Legambiente

Circolo dei Monti Lepini


"Puliamo il Mondo 2008"

www.puliamoilmondo.it

È stato spostato ai giorni 1 e 2 ottobre 2008 l'appuntamento con le giornate per l'ambiente “Puliamo il Mondo” che a Sezze è organizzato dal Circolo Monti Lepini di Legambiente in collaborazione con l’Amministrazione comunale, con la SPL s.p.a. e con tutti i cittadini sensibili.

Il calendario prevede:

01 ottobre a Sezze Scalo con le elementari dello Scalo e di Ceriara. I bambini puliranno il Parco dello Scalo nei pressi della scuola.
02 ottobre a Sezze con le elementari di Piagge Marine, Melogrosso, Croce Vecchia. I bambini puliranno il Monumento.

La manifestazione, che lo scorso anno ha ottenuto un notevole successo con la partecipazione di circa 600 persone, si terrà in tre distinte zone del paese e vedrà la partecipazione del Sindaco e degli amministratori. Referente comunale è l'ingegnere Mauro Vona, per chi desidera informazioni può rivolgersi a: Comune di Sezze 

Telefono: 0773808201 Email: m.vona@comune.sezze.lt.it Cellulare: 328/0609976

Le foto che seguono si riferiscono alle giornate di mercoledì 1 e giovedì 2 ottobre al parco Cottignoli dello Scalo e al parco della Rimembranza di Sezze dove si è svolta per il secondo anno consecutivo la versione italiana di Clean Up The Word. La manifestazione ha visto la partecipazione complessiva di circa 600 bambini delle scuole elementari e medie dell'istituto comprensivo Valerio Flacco di Sezze Scalo, delle elementari di Piagge Marine e di Croce Vecchia e della scuola media Pacifici De Magistris di Sezze. I Bambini, i volontari di Legambiente, gli operatori dell'SPL e l'amministrazione comunale hanno dimostrato come tutti, ognuno secondo il proprio ruolo, possano contribuire al miglioramento del livello di qualità di vita della città. La manifestazione ha innescato un meccanismo virtuoso che ha fatto si che gli studenti della scuola media dello Scalo abbiano voluto ripulire anche il giardino della loro scuola attività che verrà effettuanta nelle prossime settimane anche dagli alunni della scuola elementare Piagge Marine di Sezze.

foto di Fabrizio Paladinelli



"Puliamo il Mondo 2007"

www.puliamoilmondo.it

Il 28 e il 30 settembre 2007 il Circolo Monti Lepini di Legambiente ha organizzato, in collaborazione con l’amministrazione comunale e SPL s.p.a. e gli abitanti del quartiere Madonna della Pace, “Puliamo il Mondo”. La manifestazione si è svolta presso il parco dei Cappuccini e nel quartiere Madonna della Pace.

Venerdì 28 al Parco dei Cappuccini hanno partecipato 200 bambini provenienti dalle scuole elementari e medie di Sezze e Sezze Scalo. I bambini e i volontari del Circolo Monti Lepini Legambiente hanno lavorato alla pulizia del parco con entusiasmo esprimendo una forte attenzione verso il territorio. Alla manifestazione sono intervenuti: il sindaco A. Campoli, l’assessore all’ambiente e urbanistica Antonio Maurizi e il presidente dell’SPL Goivan Battista Rosella. Visto le numerose richieste di partecipazione all’iniziativa delle scuole, nelle prossime settimane l’iniziativa verrà replicata e coinvolgerà altri 600 studenti.

Domenica 30 in Via Madonna della Pace gli abitanti del quartiere hanno voluto denunciare il degrado della zona e lo hanno fatto rimboccandosi le mani per pulire la strada in cui vivono.

I cittadini hanno avuto la possibilità di discutere dei problemi del quartiere con il sindaco A. Campoli intervenuto con gli assessori Antonio Maurizi, Pietro Bernabei, Remo Grenga. Gli amministratori si sono impegnati, con i cittadini, a lavorare alla sistemazione della zona.  

“Puliamo il Mondo” è l’edizione italiana di Clean Up the World il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo. La campagna nazionale di Legambiente è realizzata in collaborazione con l’associazione nazionale Comuni d’Italia e con i patrocini del Ministero dell’Ambiente e il Ministero della Pubblica Istruzione. Una campagna di pulizia che comunica la necessità e la voglia di riappropriarsi del proprio territorio prendendosene cura, che segna il bisogno della gente di mettersi in relazione per tutelare gli spazi pubblici, prendendo coscienza che oltre a ripulire, si dovrebbe imparare a non sporcare.  

Puliamo il Mondo 2007, un’occasione per riprendersi il proprio territorio

Sezze: 28 settembre Parco dei Cappuccini, 30 settembre quartiere Madonna della Pace

Il Circolo Monti Lepini Legambiente Volontariato, che dal 2001 svolge attività di salvaguardia e tutela  ambientale sul territorio lepino, in collaborazione con il comune di Sezze e Spl Sezze spa, i cittadini del quartiere Madonna della Pace organizzano “Puliamo il Mondo” l’edizione italiana di Clean Up the World il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo.

La campagna nazionale di Legambiente è realizzata in collaborazione con l’associazione nazionale Comuni d’Italia e con i patrocini del Ministero dell’Ambiente e il Ministero della Pubblica Istruzione. Una campagna di pulizia che comunica la necessità e la voglia di riappropriarsi del proprio territorio prendendosene cura, che segna il bisogno della gente di mettersi in relazione per tutelare gli spazi pubblici, prendendo coscienza che oltre a ripulire, si dovrebbe imparare a non sporcare.  

Domenica 30 settembre l’iniziativa verrà replicata in Via Madonna della Pace e verrà realizzata in collaborazione con gli abitanti del quartiere, per denunciare il degrado e per impegnarsi in prima persona per recuperare la vivibilità del quartiere Madonna della Pace.

Con questa iniziativa il Circolo Monti Lepini vuole sottolineare la necessità che amministrazione comunale, associazioni e cittadini debbano lavorare assieme facendosi carico ognuno delle proprie responsabilità per riappropriarsi del proprio territorio prendendosene cura.

Puliamo il Mondo è anche l’occasione per le comunità, cittadini e amministrazioni, di valutare i problemi legati al degrado ambientale per costruire insieme nuove soluzioni per il nostro futuro.

foto di Fabrizio Paladinelli


Venerdì 28 settembre la manifestazione, inserita nel progetto realizzato dal -I Tesori dei Lepini Natura Amica- si è tenuta presso il Parco dei Cappuccini ed ha coinvolto le scuole elementari di Sezze con la partecipazione del Sindaco Andrea Campoli.    (foto di Vincenzo Serra)

Si torna a parlare con entusiasmo di ambiente a Sezze

  6 settembre 2007-  L’Assessore all’Ambiente, Antonio Maurizi, ha comunicato che il Comune di Sezze in collaborazione con il Circolo Monti Lepini di Legambiente e con la Spl, aderisce alla manifestazione “Puliamo il mondo” che si svolgerà il 28 il 29 e il 30 settembre in tutta Italia. L’iniziativa è stata accolta con entusiasmo dall’attuale amministrazione che nei confronti del mondo giovanile e dell’ambiente ha una particolare attenzione. Il costo di adesione sarà pari a 1220 euro e verrà sostenuto dalla società di capitali del Comune di Sezze. Tale somma è relativa all’acquisto di quattro kit da 50 pezzi ciascuno (di cui 45 per bambini e 5 per adulti) per la raccolta di rifiuti. L’evento, organizzato da Legambiente con la collaborazione dell’Associazione Nazionale Comuni d’Italia e con i patrocini del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare, del Ministero della Pubblica istruzione e Upi, è l’edizione italiana della manifestazione “Clean up the world” il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo. Legambiente dal 1993 ha assunto il ruolo di comitato organizzatore in Italia ed è presente su tutto il territorio nazionale grazie al lavoro di oltre mille circoli di volontari che curano il progetto a livello locale in collaborazione con associazioni e amministrazioni cittadine. “Puliamo il Mondo” è una campagna di pulizia che comunica la necessità delle persone di prendersi cura del proprio territorio, tutelandone gli spazi pubblici e prendendo coscienza che oltre a ripulire si dovrebbe imparare a non sporcare. Antonio Maurizi  ha dichiarato che l’amministrazione vuole dare il suo contributo per rendere, come recita lo slogan di questa iniziativa, l’Italia più pulita e bella. 

  Venerdì 28 settembre, a Sezze, la manifestazione vedrà coinvolte le scuole elementari, le scuole medie e le associazioni locali che si troveranno alle ore 9,00 presso il Parco Comunale dei Cappuccini. Questa è l'occasione per riprendere un discorso di fruibilità del parco interrotto alcuni anni fa. A tutti verranno distribuiti i kit per la pulizia, poi seguirà una visita guidata al parco e per finire è previsto un momento ludico intorno alle ore 12,00. Gli organizzatori hanno previsto una serie di incontri per illustrare e promuovere l’evento. Alla manifestazione hanno già aderito il gruppo Scout di Sezze, la Protezione Civile ed il CAI. Tutte le associazioni


"Puliamo il Mondo 2002" 

***** Prima lettera Settembre 2002 *****

VOLONTARIATO                                                           Circolo dei Monti Lepini

  Egregio

                                                                                                                        Sindaco di Sezze

                                                                                                                        Egregio           

    Assessore all’Ambiente

  Abbiamo appreso con piacere che l’Amministrazione Comunale di Sezze ha aderito all’edizione 2002 di “Puliamo il Mondo”, la più grande iniziativa di volontariato ambientalista che si svolge in Italia e contemporaneamente in decine di altri paesi del Mondo: saranno, infatti, centinaia di migliaia i volontari italiani (bambini, adulti, anziani) impegnati nel bonificare aree degradate delle proprie città e dei propri paesi.

 

Già l’anno scorso abbiamo promosso l’iniziativa in via dei Templi che, purtroppo, continua a presentare livelli di abbandono preoccupanti.

 

Quest’anno è lo stesso Comune che si è fatto promotore dell’iniziativa in sede locale ed è per questo che Le chiediamo quali aree del paese saranno oggetto di intervento e dichiariamo fin da ora la disponibilità a collaborare. 

 

Molte sono le emergenze ambientali presenti sul nostro territorio legate alla questione “rifiuti”:

-          in numerose strade di periferia e di campagna si individuano vere e proprie discariche abusive che, se imputabili sicuramente allo scarso senso civico dei cittadini, necessitano di un serio intervento di bonifica e di controllo;

-          occorre una maggiore e più capillare diffusione dei raccoglitori di rifiuti per la raccolta differenziata, e a tale proposito Le chiediamo quali percentuali di raccolta differenziata sono state raggiunte a Sezze in osservanza da quanto previsto dal Decreto Ronchi;

-          il centro di raccolta dei rifiuti ingombranti di via Piagge Marine, zona di passeggio e panoramica, dovrebbe trovare una più idonea collocazione;

-          nei confronti della popolazione, ed in particolare quella scolastica, andrebbe svolta una campagna di informazione volta ad incentivare la raccolta differenziata, l’abbattimento della produzione dei rifiuti , il riciclo, il recupero ed il riuso degli stessi.

 

Su questi ed altri temi ambientali siamo disposti ad un propositivo confronto.

 

Cordiali saluti

 

                                                      Il Direttivo del Circolo Monti Lepini

La manifestazione nel mondo si è tenuta nei giorni 27,28,29 settembre 2002, visita  www.puliamoilmondo.it

***** Seconda lettera Novembre 2002 *****

    VOLONTARIATO                                                           Circolo dei Monti Lepini

                                                                                                          Spett.le

                                                                                                          Assessore all’Ambiente

                                                                                                          Del Comune di Sezze

 

 

Egregio Assessore,

 

  facciamo seguito alla Sue ultime, nella quale ci comunicava la data ( mercoledì 27 novembre ) ed il luogo ( via dei Templi ) in cui si sarebbe svolta l’edizione 2002 di Puliamo il Mondo.

 

In merito a tale scelta, che purtroppo non ci ha visto coinvolti neanche in maniera consultiva, cosa che sarebbe stata auspicabile e logica visto che il Circolo Monti Lepini rappresenta localmente la Legambiente, vorremmo precisare che il luogo indicato è stato oggetto già l’anno scorso dell’azione di volontari, della polizia municipale e di studenti e che sarebbe opportuno indirizzare l’iniziativa verso un altro luogo: in via dei Templi più che un azione di raccolta dei rifiuti, occorre una vera e propria azione di recupero delle mura, di sistemazione della rete fognante e della pavimentazione al fine di rendere fruibile alla popolazione una zona del paese interessante dal punto di vista storico-archeologico-paesaggistico; sempre sullo stesso sito ricordiamo che diverse scuole, cittadini ed associazioni del paese hanno, negli anni passati, svolto azioni dirette  o di documentazione sull’importanza del luogo e sullo stato in cui esso versava.

 

La Legambiente lepina coglie l’occasione fornita da “Puliamo il Mondo” per rilevare e segnalarLe le diverse emergenze in materia di rifiuti individuabili a Sezze:

-          in numerose strade di periferia e di campagna si individuano vere e proprie discariche abusive che, se imputabili sicuramente allo scarso senso civico dei cittadini, necessitano di un serio intervento di bonifica e di controllo;

-          occorre una maggiore e più capillare diffusione dei raccoglitori di rifiuti per la raccolta differenziata, e a tale proposito Le chiediamo quali percentuali di raccolta differenziata sono state raggiunte a Sezze in osservanza da quanto previsto dal Decreto Ronchi;

-          nei confronti della popolazione andrebbe svolta una campagna di informazione volta ad incentivare la raccolta differenziata, l’abbattimento della produzione dei rifiuti , il riciclo, il recupero ed il riuso degli stessi.

 

Su queste problematiche siamo disponibili ad un confronto costruttivo auspicando un coinvolgimento della nostra associazione in maniera tempestiva e preventiva al fine di poter fornire un più fattivo contributo alle iniziative di carattere ambientale.

 

Cordiali saluti.

 

 

                                                     Il Direttivo del Circolo “Monti Lepini”

Via Urbino, sn – 04010 Sezze Scalo (LT) – Telefono 0773/876468 Fax 0773/480977

E mail gus@openaccess.it – Internet www.parcolepini.it – Cod. Fis. 91068380590

Conto Corrente Postale n° 42340026  


"Puliamo il Mondo 2001"

La manifestazione si è tenuta il giorno 29 settembre 2001

  Il Circolo Monti Lepini di Sezze ha aderito alla iniziativa nazionale di Legambiente che si è tenuta il giorno 29 Settembre in Via dei Templi a Sezze con la partecipazione attiva di una rappresentanza di ragazzi della scuola elementare Piagge Marine e della scuola media Valerio Flacco. 

Accompagnati dagli insegnanti i ragazzi hanno attentamente ascoltato le guide Rita e Claudio del Centro di Educazione Ambientale "Asfodelo" che  nei prossimi giorni porterà nelle scuole un corso di educazione all'ambiente.

  I ragazzi, muniti di guanti e sacchi per i rifiuti, erano preceduti nel percorso nato per valorizzare le antiche mura, dal comandante dei vigili urbani Lidano Caldarozzi e dagli altri componenti del corpo dei vigili, tutti muniti di guanti e attrezzatura per la raccolta di rifiuti tossici. Molte sono state le siringhe trovate, ma anche altro materiale come flaconi di soluzione fisiologica usata per sciogliere eventuali sostanze per poi essere iniettate. 

  Mi sembra doveroso ringraziare tutti i vigili urbani che hanno collaborato con i ragazzi, senza che questi corressero il pur minimo pericolo, mostrando loro la vergognosa verità e l'estremo degrado in cui versa il sito storico.

   Mentre lo stand di Legambiente, allestito a Porta Pascibella, attirava concittadini non più abituati a sentir parlare di ambiente, ritenuto troppo spesso meno importante di diavolerie come TV e automobili; il presidente Gustavo Giorgi insieme agli altri volontari di Legambiente, ovvero Claudio Di Giandomenico, Federico Di Sano e la signora Anna Maria Pianelli (responsabile nazionale) presi rastrelli e pale sono andati a togliere il grosso dei rifiuti sotto la cattedrale di Santa Maria. Hanno dovuto caricare anche un grosso frigorifero buttato li sotto da qualche concittadino che forse non sa che esiste una discarica autorizzata nei pressi della sede dei vigili urbani.

   Il sito, ripulito oggi dai ragazzi, è di grande importanza. In questi ultimi tempi ha calamitato l'attenzione di scuole, associazioni, giornali e della pubblica opinione, sta così diventando il simbolo di un paese stanco di attendere. Le autorità amministrative, giunte solo a manifestazione conclusa, hanno dovuto prendere atto che ci sono molti Setini che amano il proprio paese e che solo valorizzando l'ambiente in cui si vive si recupera la loro fiducia.

   In tutti i modi si cerca di attirare l'attenzione della amministrazione comunale su luoghi, cultura e tradizioni che hanno fatto la storia di Sezze.

 A tal proposito visita i sevizi:

  Un progetto per il Monumento del Clan “Crazy Horse” e del gruppo AGESCI Sezze I°  

e il servizio della scuola elementare "Piagge Marine" Anno 2000... riscopriamo Via dei Templi

   Ci sono molte persone sensibili alla cultura nella nostra comunità, che ritengono fondamentale curare quest'aspetto per ridare vita a ogni attività del paese e che non si stancheranno di manifestarlo civilmente fin quanto i giusti valori non verranno riconosciuti.