Il Sindaco incontra la città

13 maggio 2012

Festeggiamo insieme la vittoria di 

Andrea Campoli Sindaco di Sezze

Domenica 13 maggio alle ore 18,00 presso il parco dei Cappuccini

Un risultato straordinario che consegna Andrea Campoli alla storia repubblicana del nostro paese. Oggi Andrea Campoli è il Sindaco di Sezze e ogni cittadino può e deve sentirsi legittimamente rappresentato da questa nuova classe amministrativa, guardando al futuro con la consapevolezza di non rimanere isolato.

Non esiste un solo ingrediente segreto in grado di spiegare questa storica affermazione di Andrea Campoli e del centrosinistra, ma piuttosto un percorso di condivisione, di confronto e programmazione che ha visto come protagoniste le forze migliori del nostro paese, rappresentate dai singoli, dai Partiti Politici e da tutti i candidati  a consigliere, eletti e non eletti, che hanno svolto un lavoro straordinario di impegno e passione per la nostra città. Fondamentale è stato il contatto diretto che il Sindaco Campoli ha saputo costruire con i cittadini di Sezze, con quotidiana e costante dedizione, cercando di restituire fiducia in quelle Istituzioni che troppo spesso sono protagoniste di vicende lontane dai bisogni reali delle persone.

Sono lontani i tempi della esasperata frammentazione sociale e il bisogno di coesione e di appartenenza ad una comunità stanno a rappresentare la necessità di ritrovare nello spazio comune la soluzione alle esigenze particolari. E’ in questo senso che abbiamo deciso di condividere insieme a tutti i cittadini di Sezze questo momento di festa, ritrovandoci domenica 13 maggio, dalle ore 18:00, presso il Parco dei Cappuccini, in una serata allietata dalla buona musica del gruppo “La Maglia della Salute”, da buona cucina e dalla presenza di quanti vorranno festeggiare Andrea Campoli Sindaco di Sezze.

Rispetto, impegno politico, passione e una dedica alla famiglia

di Ignazio Romano

Il secondo mandato per Andrea Campoli si apre con lo stesso bagno di folla di cinque anni fa, ma quest'anno con una dedica particolare alla famiglia, alla piccola Maria e alla moglie Zaira che sono li con lui nel giorno della festa a salutare insieme i concittadini intervenuti.

Si percepisce l’importanza quasi solenne che Campoli attribuisce a questo momento, forse per quel 70% di preferenze che rappresenta un primato, o forse perché stiamo veramente scrivendo insieme una pagina di storia che cambierà le sorti del paese. 

Di certo si sente tutta la passione e tutto l’impegno politico di un uomo che la gente di Sezze non è più abituata a vedere, o forse vede solo in televisione nei servizi d’oltre oceano. Fatto sta che la platea del parco dei Cappuccini si scalda solo verso la fine del discorso, quando ne capisce la portata universale e non il solito comizio di parte, quando avverte che dalle parole del primo cittadino trasuda rispetto ed un senso civico che s'attendeva da tempo.