La Passione 2013  11

 Le Sibille

Le Sibille in contesto pagano profetizzano la venuta del Messia

Sibilla è una figura della mitologia greca e romana.
Residuo di figure di natura sciamanica legate ai culti arcaici prevalentemente connessi ai riti orfici e dionisiaci della fertilità, le Sibille hanno a lungo popolato le culture mediterranee.
Il perdurare della loro presenza dà risposte, nel mondo classico, al perdurare di domande alle quali i riti e i culti "diurni" in onore degli dei del Pantheon patriarcale sia romano che greco, non potevano (non volevano? non sapevano?) più dare risposte.
Vergini dotata di virtù profetiche ispirate da un dio (solitamente Apollo), erano in grado di fornire responsi oscuri. Nei suoi scritti Platone ne cita solo una, anche se in seguito le sibille divennero diciassette, tutte appartenenti ad epoche mitologiche.
Le più conosciute sono l'Eritrea, la Cumana e la Delfica, rappresentanti altrettanti gruppi: ioniche, italiche ed orientali. Lo scrittore reatino Marco Terenzio Varrone ne enumera undici, escludendo però la Sibilla Picena, legata al Monte Sibilla, della catena dei Monti Sibillini.

Le Sibille in contesto pagano profetizzano la venuta del Messia

La Passione 2013  11