Auditorium del Turismo

Mario Costa

   

 Sezze, 30 gennaio 2010                                       foto di Ignazio Romano

LA TARTARUGA DI DARWIN

con Viviana Toniolo, Annalisa Di Nola, Carlo Lizzani, Massimiliano Franciosa

 Autore: Juan Mayorga - Regia: Stefano Messina - Compagnia/Produzione: Attori & Tecnici
“La tartaruga di Darwin” è una favola allegorica sul cinismo e la stupidità umana.  

Il testo è di Juan Mayorga, uno dei più interessanti drammaturghi spagnoli contemporanei, classe 1965. L’autore immagina e racconta la storia di un’anziana e spiritosa signora, Harriet, che di fatto è una tartaruga che sottoposta a stimoli straordinari, si è evoluta in donna, ha quasi duecento anni e ha attraversato e vissuto i fatti più importanti e tragici della moderna storia europea: la prima guerra mondiale, il nazismo, il comunismo. Lei sarà disposta a raccontare la veritiera versione dei fatti alla storia, a sottoporsi agli esperimenti della scienza, in cambio di nuovi documenti e di un biglietto per le isole Galapagos, da dove è partita nel lontano 1836. Nessuno si farà scrupoli nello sfruttare la tartaruga con qualunque mezzo, procurandole nuove sofferenze ed umiliazioni pur di raggiungere i propri fini in nome della civiltà e del progresso. Ma Harriet in un finale che si tinge di giallo saprà prendersi la sua rivincita. E’ stanca degli esseri umani, animali stupidi e dannosi e vuole tornare ad ogni costo alle sue isole per terminare li la propria vita.