Auditorium del Turismo

Mario Costa

   

 Sezze, 4 dicembre 2004                                      foto di Ignazio Romano

 Giornate Musicali 

39° Festival internazionale di musica

Gruppo strumentale "Seicorde"

Diretto da Fabio Saveri

Programma

prima parte- Sciarazzula Marazzula - Antidotum - Sonata breve - Greensleeves

Oi Nenna, Nenna - La Bouré - Ni mazzo de scure - Tarantella uno, due

seconda parte- Si te credisse - Spagnola - Riturnella - Recuerdos de l'alhambra

A la montagna - Tempo mancante - Madonna tu me fai

Interpreti

Chitarra Battente: Maestro Fabio Saveri

Il Gruppo strumentale "Seicorde" è nato nel 1992 all’interno dell’omonima associazione, il gruppo propone un concerto dedicato alla musica popolare tra il 1500 e il 1700. I tre secoli che tra rinascimento, barocco e classicismo, hanno visto mutare radicalmente i caratteri e i criteri di tutte le forme di arte cosiddette “colte”; ed hanno lasciato quasi immutati caratteri ed argomenti della musica popolare intesa nel senso etimologico del termine : “del popolo”

Il programma spazia tra le “contraddanze” danze di origine contadina ( da country dance), del 1500 fino alle tarantelle di più chiara matrice italiana e meridionale nella fattispecie. Altra parte importante del programma è rivestita dai canti popolari, rigorosamente dialettali,presentati con testi poetici ispirati allo stesso argomento da una voce recitante. Non manca poi, la parte “colta” del programma musicalmente attinta al repertorio chitarristico più importante trascritto appositamente per questo gruppo, presentata dalla lettura di testi di Metastasio e Tasso.

Si tratta di un programma di grande qualità per il quale la compagine orchestrale è formata di strumenti classici, quali archi, flauti e chitarre, e strumenti di estrazione popolare, quali mandolini, mandole, mandoloncelli, chitarra battente e percussioni varie.

Mandolini: Claudia Teodonio - Ennio Ionni - Maria Serena Panasiti - Silvia Calipari

Grande successo e soddisfazione per il primo concerto della “ Giornate Musicali”

Il gruppo “Seicorde” incanta

di Alessandro Mattei

Si è concluso con uno  straordinario successo di pubblico e di critica il primo concerto strumentale della rassegna musicale “ Giornate Musicali” del 39° Festival Internazionale di Musica. Il gruppo strumentale “ Sei Corde”, esibitosi sabato 4 Dicembre, che ha aperto l’importate manifestazione, ha incantato il pubblico setino presente nel nuovo Auditorio del turismo “ M.Costa” di Sezze con un concerto di musica“ varia”  con rigorosa maestria .

Il “ Sei Corde”  ha proposto un repertorio musicale dedicato alle musiche dei secoli XVI, XVII e XVIII, le tre epoche del Rinascimento, del Barocco e del Classicismo, con una professionalità e una “competenza “ rara che meritano indubbiamente  un  plauso. Il gruppo musicale, diretto dal brillante maestro Fabio Saveri, è stato eccellente, ha presentato canti, ballate e brani con disinvoltura, con quella classe che appartiene solo a chi è veramente del mestiere. 

C’è stata nella loro esibizione tanta qualità , il repertorio è stato impregnato  semplicemente di squisita raffinatezza, è stato  incalzante e a tratti  con particolari  venature di liricità. Gli strumentisti hanno spaziato dalle danze di origine contadina alla musica “ colta”. Il suggestivo repertorio chitarristico è stato anche accompagnato da letture di testi del Metastasio e del Tasso. La compagine orchestrale, formata di strumenti classici, (flauti e chitarre), e strumenti di estrazione popolare (mandolini, mandole, mandoloncelli, chitarra battente e percussioni varie), è riuscita senza esitazioni a creare un’atmosfera particolare, magica che ha affascinato gli astanti alla rappresentazione. 

Viola: Marianna Cascioni

La qualità del concerto, condita da tanta passione e bravura, ha toccato il suo punto più alto quando sono stati eseguiti brani tratti dal genere popolare italiano; la musica  ha rotto subito gli indugi degli spettatori coinvolgendoli in uno show molto sentito e partecipato. Il pubblico ha fatto sentire subito il proprio calore agli artisti sul palcoscenico e si è unito spontaneamente a quella atmosfera, tra musica e ambiente, che solo il “ M.Costa” ha  dimostrato ancora una volta di avere.

Dunque, la serata si è conclusa nel migliore dei modi, i musicisti sono stati applauditisimi e lo spettacolo è stato un esempio di vera arte.

Il Maestro Mauro Conti, direttore artistico della manifestazione, che nel corso della serata ha illustrato  anche  il programma dell’evento musicale è stato, assieme alla organizzatrice della manifestazione Maria Rosaria Stammelluti, entusiasta del successo e ha ringraziato tutti i partecipanti all’evento. Lo stesso assessore del Comune di Sezze, Antonio De Santis, in un comunicato stampa ha elogiato la qualità della rassegna e ha affermato che con il concerto dei “ Sei Corde” si sono gettate le basi per la buona riuscita dell’intero Festival Internazionale di Musica, anche a Sezze.

di Alessandro Mattei

Cantanti:  Elisabetta Di Trapano e Stefano Cianci

Mandola: Andrea Gemini      Mandoloncello: Enrico Cerulli Irelli

Voce recitante:  Riccardo Vino

Violonciello: Marina

Flauto e Ottavino:  Mauro Conti

Percussioni: Massimiliano Passante

Chitarre: Francesca Capace Minutolo - Giovanni Cerulli Irelli - Giulia Mariani Valentina Di Silvestro

... alcuni momenti della gradevole serata musicale ...

alla serata hanno assistito il Sindaco di Sezze, Lidano Zarra con gli assessori De Santis e Sibilio