Estate setina

LATIUM WORLD FOLKLORIC FESTIVAL

1 agosto 2013                                                          Sezze ore 21,00 -  Centro sociale U.Calabresi
edizione 2013

Con i gruppi di RUSSIA, SPAGNA, THAILANDIA, Gruppo Folkloristico Città di Sezze
ore 18,30 Animazione e spettacolo per i vicoli del centro storico
ore 21,30 Serata Folklorica presso il Centro Sociale "Ubaldo Calabresi"


LATIUM WORLD FOLKLORIC FESTIVAL

un Festival “nuovo” dal cuore antico, creato dall'importante esperienza del Festival della Collina

sito ufficiale > http://www.latiumfestival.it

Musiche e Danze popolari del mondo per una cultura della Pace - CIOFF(r) con 11 gruppi internazionali che arriveranno nel Lazio in rappresentanza dei cinque Continenti.

Informazioni sui gruppi che parteciperanno alla giornata del 1 agosto a Sezze  

Grupo FolkloristicoI Turapitto” 
Città di Sezze 

Italia

Il Gruppo Folkloristico “I Turapitto” Città di Sezze nasce nel gennaio del 2011 per opera di alcuni ragazzi e ragazze sollecitati artisticamente dalla scoperta della musica popolare, ammirati e stupiti dal calore dei suoni degli strumenti tradizionali capaci di trasmettere emozioni oggi quasi dimenticate.Il gruppo è prevalentemente formato da giovani che credono nella possibilità di migliorare il futuro partendo dal passato, giovani legati dalla passione per il Folklore e la storia di Sezze, le origini e le sue radici, con lo scopo di diffondere e praticare le tradizioni folkloristiche della città, tutelando, promuovendo e valorizzando tutte le entità di interesse culturale, artistico e storico del territorio setino. Nel suo breve cammino artistico il gruppo ripropone usi, costumi e tradizioni attraverso il ballo popolare, la musica ed il teatro dialettale, riscoprendo antichi testi e valorizzando musicisti, poeti e scrittori antichi. Il gruppo prende il nome da una piccola trottola (in gergo locale i Turapitto) che negli anni '50 e '60 era il gioco preminente di strada di tutti i bambini locali. I temi musicali, i costumi e le danze che sono alla base del suo repertorio sono caratterizzati da una particolare atmosfera di gioia e di briosità che il gruppo “I Turapitto” ha cercato di mantenere intatta con brevi coreografie piene di luci, di colori e di rapidi movimenti. Dopo aver affrontato molteplici difficoltà il gruppo è oggi una bellissima realtà, orgoglio dell'intera Città di Sezze.

 

Grupo Municipal de Danzas de Fuengirola
Città di Fuengirola

Spagna

Il Grupo Municipale di Danze di Fuengirola è stato fondato nel 1962 da María Trinidad León Quintero. Durante i primi anni, il gruppo ha partecipato a molti spettacoli nella provincia di Malaga, e solamente nel 1973 il gruppo ha rappresentato per la prima volta la Spagna in un evento internazionale. Da quel momento il gruppo ha preso parte in molti Festival, Rassegne di Folklore e spettacoli in TV in tutto il mondo. In ogni occasione il gruppo ha rappresentato sempre orgogliosamente con successo la Spagna. Lo scopo principale del gruppo è quello di conservare e trasmettere il folklore tradizionale della città di Fuengirola e delle aree circostanti. Negli spettacoli il gruppo mostra la varietà, la grazia, il colore, la ricchezza ed il sentimento de Folklore tradizionale dell’Andalusia, presentando uno spettacolo autentico ed originale. Il repertorio del gruppo include balli classici spagnoli, i balli del territorio di Verdiales che sono le tradizionali della Provincia andalusa, i balli marittimi che sono i balli tradizionali delle città litoranee, il Flamenco Tradizionale e Flamenco Hondo (anche noto come Flamenco Puro).

 

Pong Lang Troupe of Kalasinpittayasan School
Città di Kalasin

Thailandia

La Scuola di Kalasinpittayasan nella Città di Kalasin è uno dei più grandi licei della Thailandia Nord orientale. La scuola sostiene per gli studenti anche una serie di attività artistiche e culturali durante tutta la programmazione accademica, come la musica e il ballo popolare.
Da questo progetto nasce il gruppo Pong Lang Troupe of Kalasinpittayasan School.
Gli obiettivi dei corsi sono quelli di sviluppare la preparazione e la creatività rispetto alla musica e alla danza tradizionale, oltre al fatto che gli studenti possono avere un'opportunità di promuovere e esportare fuori dal proprio Paese le arti e la cultura tailandese.
Lo spettacolo del gruppo include varie danze popolari tailandesi, soprattutto della regione Nordorientale accompagnate con lo strumento musicale Pong Lang, una sorta di xilofono di legno utilizzato nella regione dell’Isan. Lo strumento può essere suonato da un solista o insieme ad altri musicisti, ed è usato specialmente per feste e cerimonie.
I membri del gruppo sono composti da insegnanti e studenti che ballano dal livello base a quello avanzato. Il gruppo ha l'opportunità di presentare le proprie rappresentazioni in importanti eventi, in particolare in cerimonie ufficiali per il Governo Tailandese; molto spesso il gruppo è stato selezionato dal Ministero della Cultura della Thailandia come rappresentante ufficiale per presentare la Cultura tailandese in importanti Festival del Folklore organizzati sia in Europa che in Asia.
Il repertorio del gruppo presenta un ampio programma di pezzi musicali e danze della tradizione tailandese come ad esempio la danza in onore di Sua Altezza Reale la Principessa Maha Chakri Sirindhorn, figlia del Re della Thailandia.
Direttore: Mr.Sanae Komsommai

Il Teatro del Canto e della Danza popolare “SMOLENSK”
Città di Smolensk

Russia

Il Teatro del Canto e della Danza popolare “SMOLENSK” è stato fondato nel 1991 dagli studenti della Facoltà coreografica dell'Istituto delle Arti della città di Smolensk – RUSSIA.
Da allora, il gruppo si è aggiudicato diversi Premi in molti concorsi internazionali. Si tratta di un balletto originale il cui scopo è quello di preservare la cultura della danza popolare russa. I suoi artisti sono soprattutto giovani e di bell’aspetto. L'alto livello artistico del gruppo è assicurato dalla maestria dei suoi direttori, insegnanti-coreografi della Scuola delle Arti di Smolensk -Roman Dassyukov e Lubov Doroféeva. Dal 2001 e fino al 2003 il gruppo è stato diretto dal professor Mikhail Mourachko, maestro emerito delle Arti della Russia.
Il balletto è conosciuto non solo in Russia ma anche in Francia, Spagna, Belgio, Germania, Polonia, Italia e Bulgaria. Il suo repertorio è vario e consta di numerose danze dei diversi popoli della Russia. Tuttavia, sono le danze prettamente russe con tutta la loro ricchezza e particolarità regionali che occupano il posto principale nel repertorio artistico del gruppo, che si distingue per la gioventù, il talento e l'impegno dei suoi artisti.
Direttori: Roman Dassyukov e Lubov Doroféeva

Giovedì 1 agosto il “Latium World Folkloric Festival” farà tappa a Sezze

L’iniziativa è inserita all’interno del programma dell’Estate Setina 2013 e avrà inizio alle ore 18:30 con animazione e spettacoli per i vicoli del centro storico del paese per proseguire in serata (ore 21.30) presso il Centro Sociale “U. Calabresi”.

Il Latium Festival, per i suoi alti valori artistici e organizzativi, è riconosciuto dal CIOFF® mondiale (Conseil International des Organisations de Festivals de Folklore et d’Arts Traditionnels. ONG, presente in più di 90 Paesi al mondo, in relazioni formali di consultazione con l’UNESCO).

Con la partecipazione di circa 400 giovani artisti il Festival propone ogni anno, per 12 giorni, a cavallo tra il mese di luglio ed il mese di agosto, un importante appuntamento di danze e musiche della tradizione popolare di tutto il mondo, trovando accoglienza negli incantevoli scenari del Lazio, da Roma a Cori, dal Colosseo al Tempio d'Ercole, tra i territori delle colline romane e dei monti Lepini ricchi di tradizione ed arte, passando per la splendida Cisterna Romana di Segni ed i caratteristici centri storici di Sezze e Paliano, nel Teatro Romano di Terracina, fino ad arrivare a ridosso del cinquecentesco palazzo Caetani di Cisterna, nel borgo medievale di Sermoneta e nell'incantevole giardino botanico di Ninfa, sorto tra le rovine di una città medievale tra mura, torri, chiese e antichi conventi.

La manifestazione che ha tra le principali finalità la valorizzazione dei centri storici del territorio del Lazio, delle sue arti tradizionali nonché la promozione dei prodotti gastronomici e dell'artigianato tipico locale ed internazionale avrà in questa prima fase una durata di 12 giorni all'insegna della musica e della danza tradizionale, della musica folk ed etnica, della gastronomia internazionale, dell'artigianato tipico, ma anche delle feste serali con la partecipazione di tantissimi giovani che parlano un linguaggio interculturale.

La 2ª fase, la conclusiva dell'evento, invece si terrà tra il ed il 3 maggio 2013 tra le città di Sabaudia, Cori e Sermoneta, con l'organizzazione del South European And African Sector Meeting of CIOFF® che vedrà la presenza di delegazioni del CIOFF® mondiale che giungeranno dall'Europa del sud: Albania, Bosnia e Herzegovina, Bulgaria, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Italia, Macedonia, Montenegro, Portogallo, Spagna, Svizzera, e dall'Africa: Congo, Swaziland, Gambia.

I festeggiamenti del 25° Anniversario della Sezione CIOFF® Italia si concluderanno alla presenza delle autorità del territorio (Regione Lazio, Provincia di Latina, Comuni, Presidente e Segretario Generale del CIOFF® mondiale), con spettacoli di musica etnica e di gruppi folklorici della provincia di Latina e d'Italia.

L’organizzazione sarà curata dalla Conferenza Internazionale: “I Festival di Folklore CIOFF® per il Dialogo Interculturale”.