U.C.F. Sezze

Campionato serie A2 2005/2006  

| Tutte le calciatrici | Stagione 2005/06 | Coppa Italia | Memorial |  

Presentazione della squadra 2005/06

6 ottobre 2005: Presentazione della maglia presso la sede della Provincia di Latina

Nella foto il Presidente della Provincia A. Cusani ed il Presidente dell'UCF Sezze M. Baratta

L’impresa è già storia

articolo di Christian Capuani

L’impresa è già storia, ritratta nelle immagini del 22 maggio scorso, quando a Sant’Elpidio le ragazze dell’Unione calcistica femminile Sezze sono diventate le prime in provincia di Latina a conquistare la promozione in serie A2. Oggi il sogno diventa realtà e la banda di Natascia Conti e compagne è attesa già da domenica prossima, all’esordio in campionato, dalla durissima sfida di Sanremo contro la Matuziana. Il presidente Baratta e l’allenatore Salino restano fiduciosi. Quest’anno poi avranno un tifoso in più, il presidente della Provincia Armando Cusani, che ieri nel Palazzo della Prefettura ha ufficializzato la sponsorizzazione che legherà per la stagione 2005-2006 i colori dello stendardo provinciale alla Ucf Sezze.

Il Presidente Cusani con le calciatrici dell'UCF Sezze

Esperienza inedita, dunque, quella dell’A2, un campionato tutto da scoprire. Con un obiettivo che è, ad ogni modo, chiarissimo: guadagnarsi quel posto al sole che eviterebbe il ritorno immediato in serie B. <<Per adesso non abbiamo una conoscenza complessiva delle nostre avversarie ma sappiamo che le squadre che incontreremo sono già tutte collaudate per questa serie – dichiara il presidente della società, Maurizio Baratta - ci sono tre o quattro squadre nettamente più forti, ma con le altre potremo giocarci la salvezza>>. I dirigenti della Ucf lo sanno bene: non sarà una stagione semplice. Il girone A, quello in cui sono state inserite le ragazze di Salino, è quello tecnicamente più valido della serie A2. Le pontine avranno infatti di fronte quasi tutte le formazione del nord Italia, dove il movimento del calcio femminile gira attorno ad un numero di tesserate e ad un livello molto più alto del resto del paese. 

Un campionato a sé, per la conquista della promozione nella massima serie, lo faranno quindi Matuziana Sanremo, Alessandria, Tradate Abbiate e Porto Mantovano, mentre Olbia e Lazio si candidano al ruolo di outsider. Tra le altre sarà invece sfida per evitare gli ultimi tre posti e la conseguente retrocessione: il Sezze se la giocherà con Brescia, Como, Riozzese, Sampierdarenese e Villaputzu. Per capire se ci sarà da soffrire fino all’ultima giornata – come sembra probabile – occorrerà aspettare i primi verdetti del campo. E non sarà il caso di scoraggiarsi se dalla prima gara di Sanremo si uscirà con le ossa rotte. I presupposti per arrivare in fondo ci sono tutti: società sana, gruppo unito, organico di buon livello (che “in itinere” potrebbe essere rinforzato con un portiere, un incontrista e un marcatore). Ciliegina sulla torta, il sostegno delle istituzioni. <<Vogliamo dare la possibilità alle donne di fare sport ad alti livelli – ha affermato ieri nel corso della conferenza stampa il presidente della Provincia Armando Cusani – occorre fare in modo che questa diventi un’esperienza consolidata >>. In virtù dell’accordo siglato con l’amministrazione provinciale, la Ucf Sezze da questa stagione vestirà i colori verde e cremisi e porterà sulle maglie lo slogan << Terra di colori, saperi, sapori >>. Cusani ha anche messo a disposizione della società lepina l’impianto sportivo di Sperlonga, ma le gare ufficiali verranno comunque giocate al Tasciotti di Sezze.

In serie A2 con la maglia della Provincia di Latina

UCF SEZZE 

un valore in crescita

articolo di Ignazio Romano

Dalla serie C alla serie A2 in tre sole stagioni: questa la carta di presentazione dell'UCF Sezze, capace in pochi anni di imporre la sua linea di valori e di correttezza, in un momento in cui nello sport  c'è bisogno di ricordare la sua valenza sociale.

L'assessore allo sport, Enrico Tiero, con Cusani e Baratta

Tutto questo  non poteva passare inosservato, ed è stato il Presidente della provincia di Latina, Armando Cusani, ad offrire alle ragazze dell'UCF Sezze il prestigioso riconoscimento di indossare la maglia "verde - rosso cremise" con lo stemma provinciale e la frase "Terra di colori, saperi e sapori"

Un onore che premia la caparbia e la costanza di quanti hanno scommesso sul calcio femminile in un paese dove la tradizione lo vedeva sfavorito.

Il Presidente della FIGC A. Mariani e il Sindaco Zarra

Stagione 2005 / 2006

Novità, programmi e obiettivi per una stagione epocale per l'UCF Sezze ma anche per lo sport della nostra provincia

L'obiettivo minimo dell'UCF Sezze in questa stagione è ben diverso da quello a cui ci eravamo abituati negli ultimi anni, si punterà direttamente alla salvezza, che corrisponde al quartultimo posto in classifica. Questa è la nuova scommessa che i dirigenti setini si sono imposti, rinforzando a dovere l'organicoi: 

dalla Lazio arrivano Laura Bottinelli (1986, difensore), Arianna Cortese (1986, difensore) e Cristina Coletta (1985, attaccante); 

mentre dalla Roma è arrivata la mezzapunta Giorgia Salesi (1990); dalla serie C sono arrivate Marcella Subiaco (1988, esterno destro), Elisa Celucci (1982, attaccante) e Roberta Duò (1983, mezza punta).  

La prima partita con la maglia della provincia l'UCF Sezze la gioca domenica 9 ottobre a Sanremo.  

 

Dal 1998, grazie all'umile lavoro di un ristretto gruppo di amici, l'Unione Calcistica Femminile Sezze si è presto trasformata in una sfida lanciata alle tradizioni calcistiche maschili, ancora oggi incredule. Dopo una serie di affermazioni regionali, nel 2003 arriva l'ambito traguardo della serie B. Ma l'UCF continua a meravigliare e a macinare successi ed imprese sportive che nella scorsa stagione hanno portato alla conquista della meritatissima seria A2. Per questa stagione è stata confermata la rosa di calciatrici che hanno vinto lo scorso campionato, mentre l'organico è stato rinforzato in ogni reparto.

Dai monti Lepini parte la sfida per un modo migliore di vivere lo sport

| Tutte le calciatrici | Stagione 2005/06 | Coppa Italia | Memorial |  

Campionato serie A2 2005/2006