U.C.F. Sezze

  Campionato serie C 2002/2003

| Tutte le calciatrici | Calendario incontri Diario del Campionato |

          Tor Lupara  1     UCF Sezze  0                   

13 aprile 2003                                     10° giornata di ritorno       

Finisce a Roma l'imbattibilità della locomotiva Sezze e non ci sono attenuanti

L'UCF perde il primo incontro

 Salino: hanno giocato tutte male, con troppa superficialità e poca convinzione 

Daniele Vecciarelli tra le nuove speranze del calcio setino

Paula Craciun: contro le capitoline a caccia di goal

Mariam Ben Baubaker, per gli amici a Sezze Bim Bum Bam

 IL COMMENTO  DEL  MISTER

Delusione più che rabbia nelle file rossoblu

Finisce a Roma l'imbattibilità delle setine sconfitte di misura dal Tor Lupara. Dopo 23 vittorie strepitose (più quella contro la Lazio, non valevole per la classifica) che hanno permesso alla squadra allenata da Pino Salino di rimanere sempre in testa al girone, arriva la prima delusione. Continua comunque la fuga dell'UCF Sezze, in virtù dei cinque punti di vantaggio che mantiene proprio nei confronti del Tor Lupara nonostante la battuta d'arresto. Tutti erano in attesa dello scivolone della capolista che è avvenuto con gran dignità, contro la prima inseguitrice, in trasferta e subendo una sola rete. Tutto questo non consola Salino, più deluso dalla prestazione in campo delle sue ragazze che dal risultato dell'incontro venuto a sancire la prima sconfitta stagionale. 

La cronaca comincia al 5' del primo tempo quando, per un errore della difesa ed un incertezza del portiere Agostinelli, il Tor Lupara metteva dentro l'unica rete dell'incontro. La reazione delle setine è stata blanda. Disorientate a centrocampo e senza idee in attacco, le ragazze di Sezze non sono mai state pericolose, fatta

eccezione per qualche affondo di Emanuela Capponi per altro andato a vuoto. Nella ripresa non è cambiato nulla e si è capito subito che la strigliata di Salino, durante l'intervallo, non era servita a molto. Infatti, nonostante il calo della squadra di casa, Sezze non è riuscita a trovare mai la via del goal. Quasi inesistente il gioco d'attacco e a deludere più di tutte sono state le punte Bacci e Testa, mentre Marina Iaboni è andata vicina al goal colpendo un palo. La cronaca non offre più nulla, sino alla fine dell'incontro che le capitoline accolgono con entusiasmo. Il risultato non riapre la corsa al vertice, ma la gioia delle padrone di casa è giustificata, avendo battuto certamente la squadra più forte del campionato. 

Per l'UCF Sezze ci sono due settimane per meditare sugli errori fatti e per recuperare lo smalto e la grinta che abbiamo visto nel girone d'andata. Infatti,  alcuni problemi si erano palesati già da diversi incontri. Fabrizio Angeletti parla di stanchezza per i numerosi impegni, in effetti le setine hanno mostrato scarso carattere e scarsa determinazione, quasi avessero perso le motivazioni con cui si è cominciato questo campionato. Ricordiamo che la società ha programmato il salto di categoria, motivando la volontà di approdare in serie B dopo aver rinforzato accuratamente l'organico.

 Commento in collaborazione con Pino Salino 

     DIARIO DEL CAMPIONATO       > situazione al 10 aprile 2003  

L'UCF non molla mentre dietro le altre arrancano

Le giovanissime leve setine, ...il futuro è nei loro piedi

Giornata chiave per la testa della classifica

L'incontro più difficile per l'UCF Sezze in trasferta a Tor Lupara, Pontinia e Formia in casa

Siamo allo sprint finale e la squadra del Sezze resta la formazione da battere. Dopo la prova di maturità resa contro la coriacea Pontinia, disposta a tutto domenica scorsa ma uscita malconcia dal Tasciotti, l'UCF Sezze (69p) va a Tor Lupara (61p) . Le romane sono seconde a otto lunghezze essendo incappate in due sconfitte ed un pareggio, mentre le setine vantano 23 vittorie e non hanno nessuna intenzione di mollare proprio ora. L'Azzurra Formia (54p) è sola al terzo posto anche se domenica non ha approfittato della sconfitta del Pontinia pareggiando a Rieti. Le formiane ospiteranno l'arrembante Cus Cassino (38p) arrivato al sesto posto ed in gran forma dopo la bella vittoria contro il Tor Di Quinto per 3 a 0. Pontinia è quarta (53p) e spera di riprendersi una posizione ospitando il Colonna (22p) scivolata al quintultimo posto.  Tor DI Quinto (50p) dopo la battuta d'arresto di Cassino ha perso mordente e contro Cretone (0p) non avrà difficoltà.  A centro classifica troviamo il Fonte Nuova (34p) che a Borgo Carso incontrerà la Nuova Montello (22p) mentre Cisco Collatino (29p) si incontrerà con la Romulea (25p). Chiudono la giornata Velletri (13p) - Rocca Priora (22p), mentre il Rieti (16p) ospita la Lazio e Falasche riposa.

  le foto del servizio sono dell'evento 

| Tutte le calciatrici | Calendario incontri |