Virtus Basket Sezze

Campionato serie B 2002/2003

 

| Tutti i giocatori 2002/03 | Calendario incontri |

 

       

Virtus Basket Sezze 76    Lazio Viterbo 71         

25 gennaio 2003                              4° giornata di ritorno

Due punti preziosi conquistati nell'ultimo quarto

Rotto l'incantesimo delle sconfitte adesso si può riparlare di classifica 

Paesante: quando abbiamo capito che bisognava difenderci bene, abbiamo cominciato a ferire con il nostro contropiede micidiale, e li abbiamo vinto l'incontro.

Per i compagni di Pagnozzi è stata dura sin dall'inizio, subito sotto di sei punti.

Le premesse

Attesi dai tifosi per riscattare un brutto inizio di anno. L'incontro non è difficile ma i ragazzi di Vandoni devono ritrovare la strada della vittoria. La classifica impone di vincere, anche se la quinta posizione in classifica con 20 punti assicura alla Virtus l'ingresso ai play-off. L'infermeria è nuovamente piena e tra gli altri annovera Pagnozzi e Veneri che comunque sono tra i convocati dal mister che è fiducioso: abbiamo giocato sempre meglio quando le condizioni fisiche del gruppo erano peggiori. Intanto i tifosi si aspettano una prova d'orgoglio dalla loro squadra.

Il play Montuori ha suonato la carica per i rossoblu, nel torpore per tre quarti dell'incontro

L'incontro

Reduce da due sconfitte esterne consecutive, la Virtus Sezze ritrova la vittoria battendo a fatica il Viterbo, sceso in terra pontina senza alcun timore reverenziale, al termine di una gara decisamente mediocre (soprattutto rispetto all’ultima casalinga contro l’Olbia) in cui c’è da salvare solo il passo in avanti in classifica.

         Il pubblico setino si aspettava una squadra grintosa, alla ricerca di una prestazione superlativa che potesse riscattare l’inaspettato stop con il Colle Val d’Elsa e la prova insufficiente a Sassari; ma già dalle prime battute, in campo si è vista una squadra rossoblu svogliata, del tutto assente in difesa ed incapace di entrare in partita. D’altro canto la Galassia, pur senza strafare ma con ordinate geometrie in attacco e giusta presenza difensiva, sembrava improvvisamente diversa dalla squadra in crisi (tecnica e societaria), di cui si era parlato sulla stampa dopo l’ennesima sconfitta casalinga.

         Come spesso accade quest’anno però, l’apporto tecnico ed agonistico delle seconde linee del Sezze, sicuramente all’altezza del quintetto base, di contro al deficitario contributo della panchina viterbese, sono risultate decisive, e nelle battute finali, seppur a fatica, è arrivato l’ennesimo successo casalingo (1 sola sconfitta al “Le fontane”, contro Sassari, alla 3° di andata).

         Tra i rossoblu da rimarcare la prestazione del pivot Focardi, onnipresente a rimbalzo ed autore di importanti canestri nei momenti cruciali della gara.

         E’ doveroso segnalare che molti giocatori setini (primo fra tutti Veneri, in panchina ma non utilizzato), sono alle prese con malanni fisici che ne limitano la possibilità di allenarsi regolarmente; 

ma non ci sembra sufficiente a giustificare questa involuzione nel gioco corale della squadra e                continua >>>  

Tifosi sempre fedeli alla squadra

>>  soprattutto nella compattezza difensiva, che è stata dall’inizio del campionato l’arma in più della compagine cara al presidente Paesante.

Scendere in campo tutti con lo stessa voglia di vincere, disposti ad aiutarsi vicendevolmente e “fare gruppo” non è solo un bel concetto da leggere nelle interviste agli allenatori; ma è quel qualcosa in più senza il quale molte belle prestazioni individuali (spesso fine a sé stesse) non porteranno mai la squadra nel suo insieme a migliorarsi ed a raggiungere risultati importanti.

         Prossima trasferta in Toscana, a San Giovanni Valdarno, per poi affrontare il Lucca, in casa, l’8 febbraio p.v.

( commento della partita di Franco Abbenda )

 le foto del servizio sono dell'evento 

| Tutti i giocatori 2002/03 | Calendario incontri |