Consulta delle Associazioni

Verbale assemblea

  Consulta delle Associazioni 

Verbale della seduta del giorno 17.01.2007

Prima dell’inizio dei lavori il Vice Presidente della Consulta Roberta Falconio procede alla verifica delle presenze.

Sono presenti le seguenti Associazioni:

AVIS Comunale, Azione Cattolica (Parrocchia S. Maria), CARITAS (Parrocchia S. Maria), Associazione Colli Tutto l’Anno, Scout AGESCI, Noi di Suso, Nova Setia, Sezze Pro Loco, Setina Civitas, Setia Leonis, Matutateatro, Giardino dei sogni, Anjuman, Il Baule, Circolo Monti Lepini Legambiente, ADEM, Ass.ne Nazionale Carabinieri, Majorettes Butterfly, Mongolfiera.

 

Per il Direttivo:

Ignazio Romano (Setina Civitas)                   Presidente;

Roberta Falconio (Ass.ne Anjuman)            Vice Presidente;

Fausto Di Lenola (Legambiente)                  Consigliere;

Lorella Luccone (Pro Loco)                           Consigliere.

Risulta assente il Consigliere  Fabrizio Angeletti  

 

Apertura dei lavori ore 18,50.

Prende la parola il Presidente della Consulta illustrando il documento preparato per il primo incontro di presentazione e di orientamento con i delegati della Associazioni allegato al presente verbale di cui fa parte integrante.

 

Il Presidente al termine del suo intervento, cede la parola al consigliere Fausto Di Lenola che sostiene che la Consulta si dovrebbe porre nei confronti della città quale gruppo di cambiamento sociale. Mentre il Direttivo si dovrebbe porre e definire nei confronti dell’Assemblea e delle singole Associazioni come gruppo facilitatore e coordinatore che gestisce le regole e aiuti i singoli e i gruppi a formulare proposte concrete, evidenziandone di volta in volta pregi e difetti attraverso una discussione aperta e costruttiva.

 

Si passa quindi agli interventi della Associazioni.

Piero Sanguigni dell’Associazione Setia Leonis, raccomanda ai rappresentanti delle Associazioni di presentare prima possibile i loro progetti affinché possano essere messi in atto secondo il calendario delle manifestazioni previste dal Comune. Propone, inoltre, una più stretta collaborazione tra le associazioni e se possibile di raggrupparle per gruppi di interesse.

 

Ubaldo Brandolini dell’Avis Comunale interviene affermando che l’Avis redige progetti mensili,  regolandosi di volta in volta a secondo delle necessità dell’Associazione. 

 

Giovan Battista Ceccano dell’Associazione Matutateatro sottolinea l’importanza di recuperare le schede presentate dalle Associazioni per la loro iscrizione alla Consulta con i relativi progetti che  attualmente stanno attuando, primo passo importante per attivare i tavoli di lavoro comuni.

 

Vincenzo Gori dell’Associazione ADEM si dichiara d’accordo con l’intervento di Ceccano, prendendo come spunto per tutti la carta dei valori.

 

Non essendoci più nessun intervento, i rappresentanti delle Associazioni presenti fanno un rapido resoconto sulle ultime attività che stanno svolgendo o che hanno svolto.

Dopo questa rapida rassegna delle singole associazioni, il Presidente Ignazio Romano chiude i lavori dando appuntamento a tutti i presenti al 7 febbraio, chiedendo alle associazioni di portare i loro progetti per vedere se esiste la possibilità di coordinarli tra loro, in vista dei prossimi eventi che coinvolgeranno la città come il Carnevale e la Sagra del Carciofo. 

La seduta si chiude alle ore 20,35.

Il Segretario 

Maurizio Perticaroli

Il Presidente della Consulta 

Ignazio Romano